Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul pulsante "Più informazioni"

Speciale Natale: tante idee per il Natale con i tuoi bambini

Un semplice biglietto da realizzare con i vostri bambini. 

Occorrente:

- un foglio di carta colorata verde A4
- forbici
- palline colorate o smarties colorati

Realizzazione:

1) Piegare il foglio di carta a metà senza fare troppo la piegatura (serve solo come misura)
2) Dividere ogni metà del foglio in tre parti (facendo le piegature come in figura)
3) Nella parte superiore del foglio tagliare come in figura per realizzare la forma di un albero. 
4) Decorare a piacere con palline colorate o smarties o brillantini colorati.
5)Fare un disegno all'interno del foglio oppure su un foglio bianco da attaccare dentro il biglietto.

  • Biglietto albero-1
  • Visite: 451
  • Commenti: 0
  • Biglietto albero-2
  • Visite: 481
  • Commenti: 0
  • Biglietto albero-3
  • Visite: 521
  • Commenti: 0
  • Biglietto albero-4
  • Visite: 538
  • Commenti: 0

Ecco un semplice lavoretto da fare in compagnia dei vostri bambini per Natale che stupirà tutti!

Procedimento:

1. Prendere un cartoncino rosso e un foglio di carta bianco. Sovrapporli e piegarli in due. Estrarre il foglio di carta bianco e tagliarlo in modo tale che sia leggermente più piccolo rispetto al foglio rosso.

2. Riprodurre sul foglio bianco tre quadrati  e tagliare con la forbice facendo attenzione a non tagliare completamente tutti i quadrati.

3. Piegare i ritagli e tirare a sè i ritagli con cura.

4. Incollare il foglio bianco su quello rosso  e decorare il vostro biglietto di Natale.

La ballata degli alberelli di Canti di Natale

Siamo tanti ma tanti alberelli

E vedete che siamo più belli

per ricevere il santo Natale

ed in coro cantiamo così:

un bacio qui,

un bacio là,

un salto qui,

e un altro là.

è la danza degli alberelli

la ballatta di felicità

Un bacio qui,

un bacio là

un salto qui,

e un altro là.

è la danza degli alberelli

è la danza di felicità

questi rami son come le braccia

li muoviamo per dare un abbraccio,

li muoviamo per dare un saluto

ai bambini, alle mamme e ai papà

un bacio qui,

un bacio là

un salto qui

e un altro là.

È la danza degli alberelli,

la ballata di felicità.

Un bacio qui

Un bacio là

Un salto qui

E un altro là.

È la danza degli alberelli

La ballata di felicità.

Quando arriva Natale

siamo tutti più buoni

e le strade, in ogni angolo, si riempiono d'amor

con la gioia nel cuore con la voglia d'amare

c'accendiamo come la città che si illumina per noi.

Tanti auguri è la festa dei regali

tanti auguri di pace e d'armonia

è la festa d'amore per il mondo 

il dolce canto alla felicità.

Tanti auguri è la festa del natale

tanta gioia a chi sarà con noi

è la festa d'amore per il mondo

e sorride a chi l'abbraccierà.

Con la gioia nel cuore con la voglia di amare

c'accendiamo come la città che si illumina con noi.

Tanti auguri è la festa dei regali

tanti auguri di pace e d'armonia

è la festa d'amore per il mondo 

il dolce canto alla felicità.

Tanti auguri è la festa del natale

tanta gioia a chi sarà con noi

è la festa d'amore per il mondo

e sorride a chi l'abbraccierà.

Tanti auguri è la festa del natale

tanta gioia a chi sarà con noi

è la festa d'amore per il mondo

e sorride a chi l'abbraccierà.

E sorride a chi l'abbraccierà.

E sorride a chi l'abbraccierà.

Natale è … una canzone
Natale è una storia d’amore.
Natale è… un bambino.
Natale è sentirsi vicino.

Rit.:
Natale, Natale, è…
Natale, Natale, è…

Natale è… un grande dono.
Natale è se io ti perdono.
Natale è… un dolce bacio.
Natale è un forte abbraccio.

Rit.:
Natale, Natale, è…
Natale, Natale, è…

Natale è… volersi bene.
Natale è fare festa insieme.
Natale è… una stella
Natale è la notte più bella!

Rit.:
Natale, Natale, è…
Natale, Natale, è…

Natale è… una luce.
Natale è una poesia di pace.
Natale è… l’arcobaleno.
Natale è il tuo viso sereno

Rit.:
Natale, Natale, è…
Natale, Natale, è…

Girotondo di Natale gira gira
Gira gira sempre in tondo e cadi giù (2 volte)

Un giro intorno al pino
Gira giro tondo
Intorno ai regalini
Gira assai giocondo
Cade giù la neve
Cade fina fina
Gira come piuma
È una trottolina


Girotondo di Natale gira gira
Gira gira sempre in tondo e cadi giù (2 volte)

Nell’aria poi si sente
Un suono niente male
Giran le campane
Dicono è Natale
Girano i bambini
Cantando girotondo
E fanno tanti auguri
Auguri a tutto il mondo 

Girotondo di Natale gira gira
ai vigliacchi non pensare gira gira
Buon Natale a tutto il mondo gira gira
Gira gira sempre in tondo e cadi giù.

 

Tutti possono cantare l’alfabeto del Natale

Tutti possono cantare l’alfabeto del Natale

Prendo lettere e parole che ne faccio una canzone

Tutti possono imparare l’alfabeto del natale

Basta un po’ di fantasia….

Siete pronti….allora via!

A come abete

B come bianco

C come canto

D come dono

E come elfo

F di fiocco

G come grotta

H di Happy Happy Christmas

I come idea per un regalo

L di luci

M di magi

N la neve scende più lenta

O come ora della festa di Natale

Tutti possono cantare l’alfabeto del Natale

Prendo lettere e parole che ne faccio una canzone

Tutti possono imparare l’alfabeto del natale

Basta un po’ di fantasia….

Siete pronti….allora via!

P come paglia e palle di neve

Q come questa notte speciale

R di renna

S di stella

T è torrone dolce e buono che sapore!”

U come uno di bimbo che nasce

V come vischio di buono augurio

Z zampogne sento suonare

È l’alfabeto della festa di natale

Tutti possono cantare l’alfabeto del Natale

Prendo lettere e parole che ne faccio una canzone

Tutti possono imparare l’alfabeto del natale

Basta un po’ di fantasia….

Siete pronti….allora via!

  • alfabeto di natale
  • Visite: 2468
  • Commenti: 0
  • alfabeto di natale
  • Visite: 1642
  • Commenti: 0
  • alfabeto di natale
  • Visite: 1465
  • Commenti: 0
  • alfabeto di natale
  • Visite: 2431
  • Commenti: 0
  • alfabeto di natale
  • Visite: 1720
  • Commenti: 0
  • alfabeto di natale
  • Visite: 1569
  • Commenti: 0
  • alfabeto di natale
  • Visite: 1438
  • Commenti: 0
  • alfabeto di natale
  • Visite: 2146
  • Commenti: 0
  • alfabeto di natale
  • Visite: 1581
  • Commenti: 0
  • alfabeto di natale
  • Visite: 3061
  • Commenti: 0
  • alfabeto di natale
  • Visite: 1567
  • Commenti: 0
  • alfabeto di natale
  • Visite: 1765
  • Commenti: 0
  • alfabeto di natale
  • Visite: 1872
  • Commenti: 0
  • alfabeto di natale
  • Visite: 1640
  • Commenti: 0
  • alfabeto di natale
  • Visite: 1742
  • Commenti: 0
  • alfabeto di natale
  • Visite: 1991
  • Commenti: 0
  • alfabeto di natale
  • Visite: 1885
  • Commenti: 0
  • alfabeto di natale
  • Visite: 1799
  • Commenti: 0
  • alfabeto di natale
  • Visite: 1492
  • Commenti: 0
  • alfabeto di natale
  • Visite: 1603
  • Commenti: 0
  • alfabeto di natale
  • Visite: 2163
  • Commenti: 0
  • alfabeto di natale
  • Visite: 1736
  • Commenti: 0

Papà oggi è Natale mi raccomando a te

non devi star lontano - e vuoi saper perchè

io sono stato buono - per tutto un anno intero

ed ho studiato tanto - adesso tocca a te.

perciò il più bel regalo - che potrai farci tu

è ritornare a casa - e non partire più

la mamma è sempre triste - quando parla di te

la casa è tanto vuota - e tu lo sai perchè

Parlato:

Papà lo sai che mi manchi tanto

Ma almeno oggi : il giorno di Natale

Ritorna qui per stare con tutti noi.

papà oggi è Natale - devi venire qui

costi quel che costi - tu devi dire sì

col mio telefonino messaggio inviato già

ho scritto il mio amore , l'amore per te papà .

finalino

Papà oggi è Natale è nato il buon Gesù

per me è grande festa perché sei tornato tu.

Quel lieve tuo candor, neve,
discende lieto nel mio cuor.
Nella notte santa
il cuore esulta
d'amor: è Natale ancor!

E viene giù dal ciel, lento,
un dolce canto ammaliator
che ti dice: spera anche tu,
è Natale, non soffrire più.

 

Natale è ancor lontano,
O mio Bambin Gesù;
Ma già ti chiedo un dono
Un dono e nulla più…

Fammi crescere i denti davanti
Te ne prego, Bambino Gesù
Sono due ma mi sembrano tanti,
Son caduti e non crescono più.

Quando gioco insieme ai compagni 
Ridon sempre mi fanno “cucù”!
Io mi arrabbio e non posso dir niente
Perché so che mi burlan di più…

Fammi crescere i denti davanti 
Te ne prego Bambino Gesù:
Sono due ma mi sembrano tanti, 
Son caduti e non crescono più.

Quando parlo e dico l’«esse»,
Sbaglio e fischio, sbaglio e fischio,
Poi m’intoppo e mi confondo :
Non riesco più a parlar…

Fammi crescere i denti davanti
Te ne prego, Bambino Gesù:
Questo dono ti chiedo soltanto
E i capricci io non farò più!

Orchestra
Fammi crescere i denti davanti
Te ne prego, Bambino Gesù:
Sono due ma mi sembrano tanti,
Son caduti e non crescono più…

Autore

G. Pittari e F. Rossi

Vedo le luci
di tutte le vetrine
un cielo di stelline
sugli alberi.

Sento le voci
di questi mille anni
che stanno andando via
ho bisogno di una magia,
ho bisogno di una magia.

Oh oh oh oh oh oh,
Oh oh oh oh oh.

Anche quest’anno è già Natale
ed io son qui che guardo il cielo
dai per favore regalami un amico
che mi protegga lungo il mio sentiero.
Vorrei un angelo per me,
la pace nel mondo,
se no che Natale è.

Oh oh oh oh oh oh,
Oh oh oh oh oh.

Anche quest’anno è già Natale
Potremmo essere piu’ buoni
sono le promesse, sono le speranze
che ancora battono nei cuori,
scegliere il bene e non il male
vivere insieme
se no che Natale è.

Vedo le luci
di tutte le vetrine
un cielo di stelline
sugli alberi.

Sento le voci
di questi mille anni
che stanno andando via
ho bisogno di una magia,
ho bisogno di una magia
se no che Natale,
se no che Natale è.

Oh oh oh oh oh oh,
Oh oh oh oh oh.

Auguri e baci e buon Natale
e tutto passa in un momento
come le promesse, come le speranze
che poi si perdono nel vento
E chi sta bene e chi sta male.
Vivere insieme
se no che Natale,
se no che Natale è.

Oh oh oh oh oh oh,
Oh oh oh oh oh.

Se no che Natale è.

 

Autore

A. Mingardi - M. Tirelli

Come ti chiami? Di dove sei?
Vieni dal mare o dai Pirenei?
Rimani con noi oppure se vuoi
un altro amico troverai


Facciamo l'albero allora dai 
porta gli addobbi più che ne vuoi
poi con la luna, un po' di fortuna 
un bel girotondo si farà


Girotondo a Natale è una vera occasione 
per fare un poco di allegria 
i bambini del mondo si danno una mano
e sempre tesa resterà


Girotondo a Natale chi scende e chi sale 
è bello stare in compagnia
l'importante è capire e volersi un po' bene
natale a quello servirà


Oggi nel mondo ci sono eroi
che non sorridono quasi mai
e i grandi più grandi non son mai contenti
e questo non è bello mai


E quindi adesso è importante che
che noi bambini parliamo un po' 
chiedendo soltanto la pace nel mondo
e allora forse si farà


Girotondo a Natale è una vera occasione 
per fare un poco di allegria 
i bambini del mondo si danno una mano
e sempre tesa resterà


Girotondo a Natale chi scende e chi sale 
è bello stare in compagnia
l'importante è capire e volersi un po' bene
natale a quello servirà ...

  STRINGI LE MIE MANI,  

 IO STRINGO LE TUE: 

SE PRENDIAMO MOLTE MANI 

 NON SAREMO PIÙ IN DUE. 

UNIAMOLE CON GIOIA, 

FORMIAMO UN GIROTONDO

E QUESTO SARÀ IL NATALE PIÙ FELICE DEL MONDO. 

SCAMBIAMOCI UN SORRISO, CHIAMIAMOCI FRATELLI 

 SARANNO QUESTI I DONI PIÙ MAGICI E PIÙ BELLI. 

A come albero di Natale
che iniziamo a preparare.
B come Babbo Natale è arrivato
e ad ogni bambino qualcosa ha donato.
C come rosse candele
che solo a Natale si posson vedere.
D come dolci raffinati
che da tutti son gustati.
E come elfi piccolini
che preparano i giochini.
F come grande felicità
che i nostri cuori riempirà.
G come ghirlande decorate
che alle travi son state attaccate.
H come “hurrà la neve è arrivata”
e tutta la città s’è imbiancata.
I come inverno ghiacciato
noi sulla pista abbiam pattinato.
L come luce scesa su Gesù appena nato
che il cuore della gente ha riscaldato.
M come i Magi che han seguito la cometa
per arrivare alla loro meta.
N come Gesù è nato
e i nostri cuori ha rallegrato.
O come fili d’oro per addobbare
il nostro albero di Natale.
P come pandoro e panettone
che fan la gioia di ogni ghiottone.
Q come quaranta amici
che brindano felici.
R come le renne di Babbo Natale
che la sua slitta fan volare.
S come spumante in ogni bicchiere
che tutti bevon con molto piacere.
T come tavola imbandita
la nostra cena sarà squisita.
U come urla di gioia
che scacciano la noia.
V come vischio appeso al portone
che porta fortuna a tante persone.
Z come zucchero a velo a volontà
che il pandoro coprirà.
Il nostro alfabeto è ormai finito
ma tutti abbiam capito
che se il Natale è nel cuore
ogni giorno porta amore.

 

Dopo le feste Babbo Natale
vuole subito rincasare

per levarsi quel vestito
che gli dà un po' di prurito

per lanciare via il berretto
che finisce nel cassetto

poi sedersi al focolare
col fumetto da sfogliare

a gustare una ciambella
con i piedi in catinella!

La stella tridimensionale è composta da due quadrati che vengono incastrati tra di loro con dei tagli particolari.  

Occorrente:

- 2 cartoncini bristol colorati
- una matita, un righello, un paio di forbici
- un filo per appenderla

Realizzazione:

1) Da due cartoncini del colore che preferite tagliate due quadrati di carta. 
2) Ora piegate il quadrato in due, sia da una parte che dall'altra.
3) Eseguite delle pieghe anche lungo le diagonali.
4) Dopo averlo piegato in 4 eseguite al centro il taglio come in figura.

Seguite lo stesso procedimento anche per l'altra forma.

Quando le due parti della stella sono pronte, tenendole una in una mano e una nell'altra, intersecate le punte cercando il giusto incastro.

La stella è pronta!

  • Stella tridimensionale-1
  • Visite: 791
  • Commenti: 0
  • Stella tridimensionale-2
  • Visite: 866
  • Commenti: 0
  • Stella tridimensionale-3
  • Visite: 984
  • Commenti: 0
  • Stella tridimensionale-4
  • Visite: 994
  • Commenti: 0

Molto semplice e carina questa stella natalizia, con la carta realizzerete una stella che abbobberà la vostra classe! 

Occorrente:

Materiale per una stella:

- 6 fogli A4

- forbici

- pinzatrice

Realizzazione:

1)  Formare un quadrato con il foglio A4

2) Piegare il quadrato in modo tale da formare un triangolo

3) Piegare ancora a metà il triangolo in modo da ottenere un triangolo più piccolo

4)  Fare tre tagli partendo dal lato aperto

5) Aprite il foglio

6) Prendete e cucite la parte interna

7) Poi girate il foglio e continuate a cucire, ad ogni cucitura ricordate di girare il foglio

8) Preparate tutti e sei le punte della stella allo stesso modo

9) Alla fine unite tutte le punte insieme in modo da ottenere la stella come in figura

  • stellacarta1
  • Visite: 542
  • Commenti: 0
  • stellacarta2
  • Visite: 485
  • Commenti: 0
  • stellacarta3
  • Visite: 583
  • Commenti: 0
  • stellacarta4
  • Visite: 570
  • Commenti: 0
  • stellacarta5
  • Visite: 583
  • Commenti: 0
  • stellacarta6
  • Visite: 555
  • Commenti: 0
  • stellacarta7
  • Visite: 538
  • Commenti: 0
  • stellacarta8
  • Visite: 558
  • Commenti: 0

Vuoi fare un simpaticissimo segnalibro con babbo natale? segui le istruzioni qui sotto per realizzarlo...se sei un bambino chiedi l'aiuto di mamma o papà per ritagliare con precisione la base, puoi usa la tua fantasia per la decorazione!

Giochi per bambini

  • Gen 12th 2015
    Spiegazione del gioco:

    Un bambino assume il ruolo della volpe, gli altri bambini saranno le galline. 

    Le galline stanno nel pollaio (un recinto costruito con la corda) e la volpe nella sua tana. 

    Al suono di un campanello le galline escono dal pollaio e razzolano nell'aia, ma all'improvviso arriva la volpe che le vuole prendere per mangiarle. 

    Quando vedono la volpe le galline devono rifugiarsi nel pollaio; se la volpe cattura una gallina, questa diventa volpe.

  • Lug 16th 2014

    I bambini sono tutti disposti in coppie tenendosi a braccetto. Una coppia è però spaiata: un bambino rincorre e l’altro scappa. Il bambino che scappa può salvarsi prendendo a braccetto uno qualsiasi degli altri bambini: in questo modo è il bambino dalla parte opposta che deve scappare. (Se un bambino A è a braccetto con B e il fuggitivo prende a braccetto A, sarà B a continuare la fuga e il precedente fuggitivo è per adesso in salvo!). Quando chi scappa viene preso i ruoli si invertono.

  • Lug 16th 2014

    I bambini saranno disposti in due righe, guardandosi frontamente, suddivisi nella squadra dei CAMMELLI e quella dei CAVALLI. 
    Si racconta una storia che ha protagonisti dei CAVALLI e dei CAMMELLI: ogni volta che l’animatore dice ‘cammelli’, questi ultimi devono scappare dietro una linea posta dietro le loro spalle, a fondo campo. Viceversa dovranno fare i ‘cavalli’ quando verrà pronunciata la loro parola. La squadra che non viene nominata dovrà invece acchiappare più avversari possibile per poter vincere. Vince la squadra che per prima elimina tutti gli avversari.

  • Lug 16th 2014

    I BAMBINI DISPOSTI IN CERCHIO SI TENGONO PER MANO. RAPPRESENTANO LE PORTE DI UN CASTELLO E LE MANI SONO CATENE. UN BAMBINO E' AL CENTRO DEL CERCHIO OVVERO DENTRO IL CASTELLO. I BAMBINI CHE FORMANO IL GIROTONDO INIZIANO A GIRARE E CANTANO
    "APRI LA PORTICINA,
    APRI LA PORTICINA,
    APRI LA PORTICINA
    SE TU VUOI USCIRE"
    IL GIROTONDO SI FERMA E IL BAMBINO AL CENTRO CANTA
    "LA CHIAVE L'HO PERDUTA,
    LA CHIAVE L'HO PERDUTA,
    LA CHIAVE L'HO PERDUTA
    NON SO COME FARO'"
    ED ALLORA I BAMBINI DEL GIROTONDO RIPRENDONO A GIRARE E CANTANO
    "ALLORA STARAI DENTRO
    PER UNA SETTIMANA
    FINCHE' NON HAI LA FORZA
    DI ROMPERE LE CATENE"
    SI FERMA IL GIROTONDO I BAMBINI STRINGONO FORTE LE MANINE (CATENE) E IL BAMBINO DEVE CERCARE DI APRIRLE. SE DOPO "1, 2, 3" IL BAMBINO NON RIESCE A SPEZZARE LE CATENE RIMANE AL CENTRO E IL GIOCO RIPRENDE.
    ALTRIMENTE LUI DARA' LA MANO AI BAMBINI DEL CERCHIO E UNO DEI BAMBINI DEL CERCHIO ENTRA NEL CASTELLO.

  • Lug 16th 2014

    Inizialmente si formano due squadre. Si dovranno sistemare in du file indiane e ogni bambina/o sarà un numero, tranne una/un bambina/o che si metterà distaccato e lontano ma non troppo da queste file e in mano terrà un fazzoletto ogni volta che dirà un numero la/il bambina/o che lo è corre a prenderlo ma avrà come avversario una/un bambina/o  dell'altra fila. Chi va a prendere per prima/o il fazzoletto vince.

  • Lug 11th 2014

    Un bambino prende la palla e si mette ai lati di un campo mentre gli altri bimbi sono sparsi dentro al campo, quando l'adulto dice via il bambino cacciatore (con la palla in mano) inizia a lanciare la palla per colpire uno dei bimbi che corrono nel campo. Se il cacciatore prende un bambino si fa scambio di ruoli.

  • Lug 11th 2014

    Prendete un cappello e mettete la musica. I bambini si passano il cappello e quando fermate la musica chi ha il cappello in testa deve dire il suo nome, e procede così finchè tutti hanno detto il proprio nome.

  • Lug 11th 2014

    Ottimo gioco per memorizzare i nomi.

    Seduti in cerchio. Ci si passa una palla morbida o un peluches. Il primo comincia dicendo “Mi chiamo Luca e mi piace la marmellata”. Passa la palla al suo vicino, che deve dire il proprio nome e una cosa che gli piace: “Mi chiamo Alessio e mi piace la pizza”Completate il giro.

    Tags:nomi gioco
  • Lug 11th 2014

    Seduti in cerchio. Il primo per presentarsi dice il suo nome es:”io mi chiamo Filippo e mi prude il mento”

    Il secondo bambino ripeterà il suo nome e imiterà la mossa.

    Esempio “lui è Filippo e gli prude il mento” e tutti si grattano come loro; a sua volta il secondo dirà il suo nome e dove gli prude.

    Esempio “io mi chiamo Giorgio e mi prude la mano” e così via .

    Tags:gioco nomi
  • Lug 11th 2014

    Disposti in cerchio, l'adulto lancia una palla ad un bambino che la lancia a sua volta ad un altro, chi riceve la palla deve dire il nome di chi gliel'ha lanciata finché tutti hanno ricevuto la palla! 

    Giochi per bambini

    Pasqua grg 2

    Galup Pagina3

    Viaggia leggero....spedisci i tuoi bagagli con GRG!

    bagagli

    Iscriviti alla Newsletter

    Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

    Scarica Adobe Flash Player


    Filastrocche mesi

    Go to top