Stampa questa pagina

Palla prigioniera

Spiegazione del gioco

Si gioca su di un campo di gioco rettangolare sufficientemente grande (15m x 8m circa).
Si gioca in due squadre di almeno 4 giocatori ciascuna.
Si nominano due capitani per le due squadre che a pari e dispari si giocheranno il diritto di tirare per primi. A turno, uno dei giocatori a scelta di una squadra dovrà cercare di colpire almeno un avversario tirando con le mani la palla: il tiro è valido se prima di colpire l'avversario la palla non urta prima nè il suolo nè una parete. Se colpito, l'avversario si sposterà nella zona dei prigionieri, alle spalle dei giocatori dell'altra squadra. Obiettivo della partita è catturare tutti o, se si pone un tempo massimo alla partita, la maggior parte degli avversari.
Quando un prigioniero entra in possesso della palla, la può lanciare direttamente per colpire gli avversari e tornare libero!

Vota questo articolo
(3 Voti)